CI STO? A(F)FARE COMUNITA’! | 3 webinar gratuiti

Vuoi scoprire come?

Info e Iscrizioni qui: areagiovani@progettosullasoglia.it | 327 0797597 (Chiara) 

GLI APPUNTAMENTI:

>> Giovedì 10 dicembre, ore 20.30-22.30
COMUNITÀ EDUCANTE E RELAZIONI GENERATIVE

L’educazione all’epoca delle società individualizzate: possibilità, limiti, rischi, opportunità.
Chi sono oggi i protagonisti di una comunità locale generativa? Quali sono i luoghi della crescita e dell’educazione? Quali collegamenti e/o scambi si instaurano fra di loro? È possibile migliorare la collaborazione in vista di un bene comune?
Interviene: Davide Boniforti di Metodi, psicologo e mediatore di comunità di Metodi srl

>> Giovedì 17 dicembre, ore 20.30-22.30
COMUNITÀ EDUCANTE E PROTAGONISMO GIOVANILE

Le relazioni fra adulti e giovani: alla ricerca della “giusta distanza”.
Quali idee di comunità caratterizzano (e connotano) le diverse generazioni? I ragazzi e le ragazze contemporanee sono interessati/e a sviluppare comunità? In che senso? In che modo? In che modo il mondo adulto può stimolare e supportare il protagonismo giovanile?
Interviene: Davide Boniforti, psicologo e mediatore di comunità di Metodi srl

>> Martedì 22 dicembre, ore 20.30-22.30
ADOLESCENTI, BEN-ESSERE E SALUTE DI UN TERRITORIO

Adeguare le pretese degli adulti allo sviluppo psico-fisico degli adolescenti.
Come avviene lo sviluppo psico-fisico di un adolescente? Quanto spesso le aspettative e pretese degli adulti di riferimento non ne tengono conto, perdendo di senso e di efficacia? Come coltivare una relazione costruita su aspettative adeguate, favorendo il benessere degli adolescenti e la salute dell’intera comunità
in cui sono inseriti?
Interviene: Barbara Bottaro, Counselor a mediazione corporea, Facilitatore di gruppi, Istruttore Tecnico in Benessere e Promozione della Salute

Servizio Civile Regionale | domande entro il 30 settembre 2020

Cooperativa sociale TANGRAM e Cooperativa sociale INSIEME cercano ciascuna 1 volontario/a per un’esperienza di Servizio Civile Regionale da avviare tra novembre e dicembre 2020. La domanda di partecipazione (allegato C e allegato D del bando) deve pervenire entro e non oltre le ore 14.00 del 30 settembre 2020 al seguente indirizzo: VIA B. DALLA SCOLA, 255 – 36100 VICENZA
Alla C.A. Lara Scantamburlo

specificando nella busta per quale delle due cooperative ci si candidi.  

Il progetto di Cooperativa Insieme sull’INCLUSIONE SOCIALE si intitola “Rilanciamo il Sasso nello stagno” con capofila Coop. Progetto Zattera Blu. Il progetto di Cooperativa Tangram sui MINORI si intitola “Il passeggero più piccolo continua a portare il bagaglio più importante” con capofila Ass. Maranathà.  

Requisiti per candidarsi:

  • Avere dai 18 anni compiuti ai 28 anni e 364 giorni
  • Essere cittadini italiani, comunitari o stranieri regolarmente residenti in Veneto
  • Compilare allegato C + allegato D + presentare Curriculum Vitae + copia del documento d’identità

Info e contatti: areagiovani@progettosullasoglia.it   

Allegati

I centri estivi sono finiti. Al 2021!

Chiusura centri estivi 

I centri estivi di Tangram si sono conclusi il 7 agosto.

Arrivederci alla prossima estate!

Ci sto? A-f-fare fatica! | Missione compiuta!

Si è concluso questa mattina nel comune di Vicenza il Ci sto affare fatica per l’anno 2020.   

E’ d’obbligo un ringraziamento a quanti hanno contribuito alla buona realizzazione del progetto e agli 11 commercianti della città che in quest’anno così particolare hanno aderito a questo progetto di cittadinanza attiva, che ha coinvolto circa 70 adolescenti.

Abbiamo piacere a condividervi in allegato qualche articolo e le foto della conferenza stampa che si è tenuta durante la prima settimana di lavoro al parco Fornaci.

>> https://www.vicenzatoday.it/attualita/progetto-giovani-riqualificazione-territorio-vicenza-luglio-2020.html  

Confidiamo nel rinnovo della collaborazione anche per la prossima edizione,  Buon agosto e ancora grazie!  

Ci sto? A-f-fare fatica! | Edizione 2020

“Ci sto? Affare fatica!”, oltre 60 giovani restituiscono bellezza al nostro territorio e riqualificano gli spazi della socialità

Tangram Cooperativa Sociale e Comune di Vicenza uniti nel progetto che coinvolge anche altre realtà del Terzo Settore e negozi privati per promuovere la cura dei beni comuni

“La fatica non è mai sprecata: soffri ma sogni” diceva il velocista Pietro Mennea. E non saranno certo sprecati fatica e sogni delle ragazze e dei ragazzi di “Ci sto? Affare fatica!”. Sono attesi oltre 60 ragazzi a partecipare a questa grande azione collettiva di cura dei beni comuni, di cittadinanza attiva per il proprio territorio. Il progetto arriva dopo mesi di scuola a distanza e di lockdown: sarà l’occasione per coinvolgere le giovani generazioni nella riqualificazione degli spazi (parchi, piazze, sentieri) del benessere e della socialità per le nostre comunità locali, pronte a ospitarli e affiancarli nel loro impegno.

 “Ci sto? Affare fatica! 2020” è promosso dal Comune di Vicenza, e può contare sul coordinamento nell’area di Vicenza di Cooperativa Tangram e sul sostegno dell’Impresa Sociale Con i Bambini.

Inaugurato nel 2016 dal Comune di Bassano del Grappa, il progetto ha riscosso ogni anno un successo sempre maggiore, arrivando a più di 2000 partecipanti dell’edizione 2019, con un totale di 239 squadre di giovani impegnate nella cura e nella manutenzione dei beni comuni. Oggi, con cooperativa Adelante nel comprensorio di Bassano del Grappa, sono coinvolti anche i territori dell’alto vicentino con coop. Radicà (Breganze, Sarcedo e Lugo), di Vicenza con coop. Tangram, del veronese con Energie Sociali, Aretè e L’Albero (Verona, San Giovanni Lupatoto, Villafranca, Castel D’Azzano, Buttapietra, Legnago e Cerea), dell’alta padovana con La Carovana (Camposampiero, Carmignano di Brenta, Galliera Veneta, Limena, Piazzola sul Brenta, San Giorgio in Bosco, San Pietro in Gù e Tombolo), della marca trevigiana occidentale con Kirikù (Loria, Riese, Vedelago), del Comune di Monselice e dell’anconitano con CSV Marche (Senigallia, Corinaldo, Ostra Vetere e Trecastelli).

La partecipazione è rivolta a tutti quei giovani dai 14 ai 19 anni che durante l’estate vorranno prendersi cura della propria città, sperimentando capacità personali e acquisendo nuove competenze.

I giovani partecipanti saranno coinvolti – dal 13 luglio al 7 agosto 2020, dalle 8.30 alle 12.30, dal lunedì al venerdì – in svariate attività settimanali di cura del bene comune: manutenzione dei parchi gioco, impregnatura e tinteggiatura di panchine, staccionate, pittura di spazi comunali, e tanto altro. Una movimentazione a tutti i livelli che riempirà di entusiasmo e significato l’estate dei ragazzi, raggruppati in squadre miste di 10 e guidati da un giovane tutor e da un handyman, un volontario adulto con competenze tecniche e artigianali. Le attività saranno ospitate dai Comuni sopraelencati, dai quartieri, dalle scuole e dal mondo associativo e del terzo settore in genere. A ciascun/a giovane partecipante saranno consegnati dei “buoni fatica” settimanali da spendere in abbigliamento, spese alimentari, libri, cartoleria, tempo libero, in collaborazione con numerosi negozi locali che hanno aderito al progetto.

Le attività delle squadre saranno realizzate in ottemperanza alle “linee di indirizzo per la riapertura dei servizi per l’infanzia e adolescenza 0-17 anni” elaborate dalla Direzione Prevenzione della Regione Veneto: i partecipanti saranno informati e formati per poter rispettare tutte le norme igienico-sanitarie previstein questo periodo eccezionale (corretto utilizzo delle mascherine, distanziamento fisico, igienizzazione di mani, sanificazione di oggetti e spazi…).

>> info e dettagli: https://www.cistoaffarefatica.it/

Centri Estivi a Vicenza | giugno-settembre 2020

Per l’estate 2020 Cooperativa Tangram organizza i centri estivi per bambini/e e ragazzi/e dai 6 ai 14 anni. Si svolgeranno alla Scuola elementare Gonzati – Strada Ca’ Balbi 249 (Vicenza).

Ogni mattina svolgeremo attività all’aria aperta, giochi, laboratori, sport e faremo merenda insieme! Per chi si tratterrà il pomeriggio è previsto anche un momento di studio assistito.

Ogni settimana le attività previste svilupperanno un tema diverso. Il filo rosso – o sarebbe meglio dire “verde” – è quello che dà il titolo al Centro Estivo: la natura è verde… in tutti i sensi!

QUOTE di partecipazione settimanali:

  • Full- time con pranzo (8.30-16.30): 100 euro
  • Part-time (8.30-12.30): 65 euro
  • Si applicherà uno sconto settimanale di 5€ (sia sul tempo pieno sia sul part-time) nel caso di iscrizione di fratelli/sorelle

È prevista una quota aggiuntiva di 10€ qualora si richieda accoglienza anticipata (dalle 8.00) e posticipo (fino alle 17).

PRANZO
Per chi farà la giornata full-time è previsto il pranzo confezionato in monoporzione preparato in “legame fresco-caldo” dalla Cooperativa Cirfood.

ISCRIZIONI
L’iscrizione deve essere fatta inviando l’apposito modulo all’indirizzo mail: areagiovani@progettosullasoglia.it entro il lunedì della settimana precedente quella scelta.

Il pagamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario al momento dell’iscrizione e dopo nostra conferma di raggiungimento del numero dei partecipanti.

In caso di ripensamenti sulla partecipazione verranno trattenute delle spese di segreteria; solo nel caso di mancato raggiungimento del numero minimo dei bambini a causa della mancata iscrizione verrà trattenuta l’intera quota.

La quota d’iscrizione è comprensiva della copertura assicurativa, sanificazione locali, prodotti igienizzanti e materiale ludico didattico.

SICUREZZA ANTI COVID-19
Seguiremo un rigoroso protocollo previsto dalle linee guida regionali, prescrizioni che verranno inserite in un patto di corresponsabilità condiviso con le famiglie.

Sono previsti:

  • triage all’ingresso
  • entrata e uscita scaglionate
  • gruppi poco numerosi
  • distanze di sicurezza
  • uso di mascherine
  • svolgimento delle attività all’aperto e areazione dei locali chiusi se usati
  • sanificazione giornaliera
  • riordino e igienizzazione al termine di ogni attività
  • corredo personale di ogni bambino utilizzando SOLO materiale di uso personale (es. materiale scolastico, borraccia, mascherine, …)

COSA DOVRÀ PORTARE OGNI BAMBINO/A O RAGAZZO/A

  • Abbigliamento comodo (cappellino, scarpe da ginnastica…)
  • borraccia
  • mascherine (due, una di scorta)
  • una maglietta di ricambio
  • asciugamano
  • materiale scolastico: astuccio (penne, colori, gomma, …) e libri solo per chi resta il pomeriggio

Per maggiori informazioni scriveteci su areagiovani@progettosullasoglia.it o chiamateci al 3270797597.

Progetto inserito nel progetto educativo CRE 2020 promosso dal Comune di Vicenza e dall’IPAB per i minori di Vicenza.

>> Scarica qui il modulo di iscrizione!

APPROFONDIMENTI:

>> La Giornata Tipo

>> Regolamento Centri Estivi

>> Modulo per delega uscita autonoma (se richiesta)

>> Modulo per delega per ritiro figlio/a da persona diversa dal genitore (se prevista)

>> Linee di indirizzo servizi infanzia e adolescenza – Regione Veneto

>> Menù e Certificazioni Cirfood

Un aperitivo con TerreFerme | 18 aprile, 9 maggio, 23 maggio 2020

Parte DOMANI la proposta per saperne di più sul progetto Terreferme e sull’affido di minorenni migranti soli.

Tre date a disposizione… incontri ONLINE di sabato mattina, il 18 aprile, il 9 maggio o il 23 maggio dalle 10.30 alle 12.00, aperti a tutti, ma soprattutto alle famiglie e cittadini interessati a saperne di più sul progetto Terreferme e sull’affido di minorenni migranti soli.

Durante gli incontri di presentazione sarà possibile conoscere le caratteristiche del progetto e attivare un confronto con gli operatori e le famiglie che stanno vivendo l’esperienza dell’affido, attraverso racconti, testimonianze, video.

Gli incontri si realizzeranno mediante apposita piattaforma online.

L’iscrizione dà l’accesso ad uno degli incontri nelle date previste, clicca al seguente link:

https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSdz6HF2PSFxUDYZY7Ji05r7Xkzf6soph5544NVLZMRQP3L4ZQ/viewform

Nelle immagini che seguono, i dettagli per la partecipazione.
Altre informazioni su http://www.cnca.it

Le matite spezzate colorano ancora – Appunti di un’operatrice di comunità

Per chi vuole leggere, la rivista Animazione Sociale ha pubblicato il contributo di una “nostra” educatrice nel quale racconta il suo servizio” nei giorni del covid -19.

>> vai all’articolo

Chiediamo subito un #decretobambini

Sono circa 450.000 in Italia i minorenni in carico ai servizi sociali di cui 91.000 a causa di maltrattamenti, e 1.260.000 vivono in condizioni di povertà assoluta. Impossibile quantificare quanti vivono inoltre in situazioni di disagio sommerse o invisibili.

Ci sono bambini e bambine, ragazzi e ragazze che vivono situazioni di forte vulnerabilità, condizioni di povertà economica, sociale ed educativa, vittime di violenza e senza via di fuga, fortemente isolati.

Un gruppo di organizzazioni e persone chiede una task force immediata e misure di protezione nei confronti di tutti i bambini e i ragazzi del nostro paese.

#restiamoattenti a tutte le situazioni di forte vulnerabilità che molti bambini e ragazzi vivono in questo momento, spesso invisibili.

Le associazioni promotrici trasmetteranno queste richieste alle istituzioni competenti e avvieranno nei prossimi giorni una petizione online che tutti potranno sottoscrivere.

>> Scarica la Lettera al Governo

>> Vai alla petizione da sottoscrivere su Change.org

Andrà tutto bene!

“Anche se il timore avrà sempre più argomenti, tu scegli la speranza”, Seneca

Grazie a tutti quelli che in questi giorni contagiano un pensiero positivo!

Attività in comunità al tempo del coronavirus!